Le spiagge nascoste di Malta

La baia nascosta di xrobb l-ghagin sulla penisola di Delimara

Malta sta diventando anno dopo anno una delle mete turistiche più apprezzate e sponsorizzate del Mediterraneo e la quantità di turisti è in costante aumento. Siccome a noi piace andare nelle zone meno battute dai turisti, vogliamo consigliarti le spiagge nascoste più belle di Malta. L’elenco è formato da baie, calette, mini-spiagge quasi sconosciute che ti permetteranno di godere di paesaggi mozzafiato in tranquillità e nella quasi totale solitudine.

Abbiamo già parlato delle spiagge più belle di Malta che devi assolutamente visitare, ma è ora giunto il momento di parlare delle spiagge più nascoste e difficilmente accessibili.

Ci sono due spiagge che mancano in questa lista perché le puoi trovare nella lista delle spiagge più belle di Malta. Si tratta di St. Peter’s Pool vicino a Marsaxlokk e di Selmun Bay vicino a Mellieha. Il motivo di questa “promozione” è il fatto che stanno diventando sempre più conosciute e potrai trovarci molti turisti, specialmente durante il periodo estivo. Questo succede perché sono due veri gioielli di Malta e ti invitiamo a visitarli senza “se” e senza “ma”!

Questa lista non è una vera e propria classifica, bensì un elenco diviso in aree geografiche, così che potrai scegliere la spiaggia che preferisci a seconda di dove si trova il tuo alloggio a Malta e dei tuoi gusti personali. Clicca sulle zone di Malta qua sotto per andare direttamente alle spiagge che vuoi scoprire.

Sud di Malta: Xrobb l-Ghagin

Malta Occidentale: Fomm ir-Rih

Il nord di Malta: L-Imgharqa Bay; Ahrax Point

Gozo: San Blas; Wied il-Ghasri; Mgarr ix-Xini; Xatt l-Ahmar

Consiglio: noleggia un’auto! Già molte delle spiagge più famose di Malta non sono facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici, quelle di questa lista sono praticamente impossibili a meno di non voler camminare per un bel pezzo sotto il sole africano dell’isola. Noleggia quindi una macchina e munisciti di scarpe comode, ne avrai bisogno.

Secondo consiglio: solo una di queste spiagge è attrezzata con sdraio, ombrelloni o noleggio barche e canoe. Quasi sempre non ci sono bar e ristoranti vicino alle baie, quindi portati da mangiare e, soprattutto, molta acqua, perché il clima maltese è caldo e il sole molto forte nelle ore centrali.

Sud di Malta

Il sud di Malta è famoso per St. Thomas Bay e St. Peter’s Pool nella zona di Marsaskala e Marsaxlokk e per la bellissima Blue Grotto nell’area più meridionale. Se hai voglia di cercare una spiaggia più autentica dove la stragrande maggioranza dei bagnanti è maltese, abbiamo il consiglio per te!

Xrobb l-Ghagin (o Delimara Bay)

All’inizio della penisola di Delimara, si trova una baia altrettanto bella e suggestiva, ma che è molto meno turistica: troverai solo maltesi e qualche turista che si è perso cercando St. Peter’s Pool!

La baia nascosta di xrobb l-ghagin sulla penisola di Delimara

 

La baia prende il nome di Xrobb l-Ghagin (ma è conosciuta anche come Delimara Bay) dal parco naturale che si trova al suo fianco ed offre una delle viste più belle di Malta se si esclude lo sfondo della ciminiera della centrale elettrica di Delimara, impossibile da tagliare dalle foto! Troverai piattaforme per tuffarti, scalette per entrare più comodamente e un isolotto a poca distanza dalla costa che sorge nel centro della baia.

Molti maltesi ci vengono nel weekend armati di ombrelloni, gazebo e griglie per passare una giornata tra mare, sole e cibo. Noi te la consigliamo come ottima alternativa a St. Peter’s Pool nei giorni in cui ci sono troppi turisti o quando c’è vento forte da est che porta sporcizia nella baia più famosa di Delimara.

La spiaggia nascosta di xrobb l-ghagin sulla penisola di Delimara

Come arrivare a Xrobb l-Ghagin

Se hai una macchina, potrai parcheggiare sopra alla spiaggia e con pochi ripidi gradini essere già sul mare. Per arrivarci devi svoltare nella strada che porta alla penisola di Delimara e prendere la prima strada a sinistra (se, invece, vai a destra, arrivi a St. Peter’s Pool).

La baia è anche raggiungibile a piedi da Marsaxlokk o Marsaskala con una camminata di almeno mezz’ora sotto il sole, quindi non adatta a persone troppo giovani o anziane. Si trova a metà strada del percorso bianco di cui parliamo in questo articolo sul trekking a Malta, ti consigliamo di fermarti a Xrobb l-Ghagin prima di continuare con l’escursione verso la tua meta finale.

Malta occidentale

La costa ovest di Malta è forse la zona più suggestiva dell’isola, con meraviglie come le scogliere di Dingli e le spiagge di Golden Bay, Ghajn Tuffieha e Gnejna Bay, tre delle più belle che potrai trovare durante le tue vacanze. È inevitabile che nel mezzo di tali bellezze si possano trovare baie più o meno piccole e più o meno conosciute, tutte da esplorare.

Fomm ir-Rih

Preparati, perché Fomm ir-Rih entra prepotentemente nella lista delle spiagge più belle di Malta! Si trova a sud di Gnejna Bay ed è delimitata da due promontori a strapiombo sul mare. Non aspettarti sabbia, perché troverai solo ciottoli, ma portati maschera e boccaglio perché il fondale azzurro è il più bello di Malta insieme alla Laguna Blu a Comino. Sul serio, non ce ne vogliano gli amanti dell’isolotto tra Malta e Gozo, ma il “di più” di Fomm ir-Rih è che una volta uscito dall’acqua potrai goderti uno dei panorami più belli dell’arcipelago. Spiaggia quasi sconosciuta e difficilmente raggiungibile, non vi troverai molte persone e potrai godere del silenzio che questa zona incontaminata di Malta ha da offrire. Ti consigliamo di visitarla nel pomeriggio e di rimanere fino al tramonto per ammirare il sole cadere nel mare di fronte a te.

La spiaggia nascosta più bella di Malta, Fomm ir-Rih

Come raggiungere Fomm ir-Rih?

Nessun dubbio, l’unico metodo qui è l’auto. Devi raggiungere il paesino di Bahrija, a ovest di Rabat e, una volta arrivato nella piazza principale, proseguire diritto. Presa la prima stradina a destra, inizia la discesa verso il parcheggio, che troverai dopo un’altra deviazione sulla destra: munisciti di una mappa o di google maps, ti sarà molto utile.

Una volta trovata Bahrija e il parcheggio, arriva la parte veramente difficile del tragitto, perché la spiaggia si trova una cinquantina di metri più in basso e la potrai raggiungere solo attraverso un sentiero molto scosceso, inadatto ai bambini e con una piccola parte non ottimale per chi soffre di vertigini. Non lasciarti spaventare però, quello che troverai dopo i 15 minuti di difficile camminata ti ripagherà di tutte le fatiche fatte per arrivarci!

Esiste un secondo metodo per arrivare a Fomm ir-Rih, il preferito dai maltesi: la barca! Molti yacht si danno appuntamento e attraccano nella baia dove passano giornate intere dedicate al relax e al divertimento. Il problema diventa trovare qualcuno che ti ospiti sulla sua barca o che la affitti a prezzi ragionevoli, ma tentar non nuoce.

Il nord di Malta

Nella zona di Mellieha si trova la penisola di Mtarfa, vero luogo di villeggiatura dei maltesi essendo difficile da raggiungere con gli autobus, quindi riservato ai possessori di un’automobile. Il nord della penisola presenta alcune spiagge, le più famose delle quali sono Armier Bay e Little Armier Bay, di cui abbiamo già parlato in questo articolo.

L-Imgharqa Bay

La sponda sud della penisola di Mtarfa è selvaggia e sembra inaccessibile a prima vista. In realtà sul lato opposto di Armier Bay si trova una baia minuscola e completamente selvaggia, visitata solo da qualche barca di maltesi che conoscono il posto (in ogni caso non più di tre o quattro, date le dimensioni). Se non arrivi in barca, sappi che non si tratta di una vera e propria spiaggia, ma puoi trovare un po’ di posto sugli scogli dove lasciare la tua roba prima di fare un tuffo nell’acqua cristallina della baia.

Non siamo nemmeno sicuri abbia un nome e, nel caso ce l’abbia, che sia l-Imgharqa. L’abbiamo chiamata così per la presenza di una guardiola per le sentinelle della seconda guerra mondiale che è chiamata Ta’ l-Imgharqa. Ma alla fine quello che conta non è il nome, ma il risultato e questa è senz’altro la spiaggia più tranquilla e rilassante di Malta.

l-imgharqa bay, una delle spiagge nascoste vicino ad Armier Bay, nella penisola di Mtarfa

Come arrivare a l’Imgharqa?

Ci sono due sentieri che si riuniscono vicino alla baia. Il primo inizia poco prima della deviazione per Armier Bay sulla strada principale, c’è un piccolo spazio dove lasciare l’auto e poi proseguire per 10 minuti a piedi. Il secondo inizia poco dopo la deviazione ed è più comodo perché si può arrivare con a macchina più vicino alla spiaggia. In ogni caso è fondamentale portarsi dell’acqua perché non c’è nessuna costruzione nelle vicinanze. L’opzione barca è ottima se, come detto in precedenza, riesci a conoscere qualcuno diretto lì che ha bisogno di compagnia, ma dovrai darti molto da fare.

Ahrax Point

L’Ahrax Point è il punto più settentrionale dell’isola di Malta, all’estremità della penisola di Mtarfa, vicino all’unico campeggio dell’isola. Lì troverai una piccola baia dog-friendly dall’acqua azzurrissima come se si fosse nella vicina Comino e uno degli spettacoli naturalistici più strani di Malta: se dalla spiaggetta vai verso la collina che si trova a est, quando sei in cima fai attenzione a dove metti i piedi, perché potresti finire in acqua in un buco nella roccia. Fai attenzione perché non parliamo di un buchetto, ma di un tuffo di una decina di metri, meglio non caderci accidentalmente.

Ahrax Point Bay, la spiaggia più a nord di Malta dove i cani sono ammessi

Dei nostri amici si sono tuffati, ma non ci sentiamo di consigliartelo a meno di non essere esperti e in presenza di gente del posto. Per tornare sulla terraferma si deve attraversare il buco che porta in mare aperto e poi nuotare verso la spiaggia fino a trovare un punto facile da cui uscire. Consigliato solo ai nuotatori più esperti.

Il buco ad Ahrax Point

Come raggiungere Ahrax Point?

In macchina supera la spiaggia di Mellieha e alla rotonda in cima alla salita gira a destra nella penisola di Mtarfa. Prosegui fino in fondo e prendi l’ultima strada a sinistra, arriverai direttamente al parcheggio del campeggio e della spiaggia. Puoi passare anche da Little Armier Bay seguendo le indicazioni per la Torre di Ahrax.

Gozo

L’isola sorella di Malta, nonostante sia molto più piccola, ha forse una concentrazione di spiagge maggiore. Le più famose sono Ramla Bay e Dweijra di cui abbiamo già parlato, ma ora vogliamo portarti in quelle spiagge dove difficilmente troverai del turismo. Spesso e volentieri addirittura non troverai nemmeno gente locale!

San Blas

La spiaggia di San Blas Bay sembra la sorellina più piccola di Ramla Bay: mare bellissimo e sabbia rossa con la cornice di suggestive colline verdi. San Blas è l’unica spiaggia attrezzata tra quelle indicate in questo articolo: potrai trovare qualcosa da mangiare e da bere perché c’è un piccolo bar/ristorante che dà sulla spiaggia e che organizza anche grigliate e potrai anche affittare ombrelloni e sdraio. Spiaggia difficile da raggiungere per l’impervia strada che ci arriva, è in ogni caso abbastanza conosciuta, quindi a luglio e agosto troverai un po’ di gente. Consigliata, quindi a giugno e a settembre.

La spiaggia sabbiosa di San Blas Bay a Gozo

Come arrivare a San Blas Bay?

San Blas Bay si trova in fondo a una discesa molto ripida che solo i fuoristrada autorizzati riescono ad affrontare in salita. In macchina si può arrivare fino a metà strada, mentre l’autobus 304 da Rabat ti lascerà in cima alla salita, a pochi passi dal paese di Nadur. Ci vogliono 5-10 minuti per scendere, circa il doppio per salire. Fai attenzione perché la salita è molto ripida e impegnativa, specialmente perché non c’è ombra: meglio avere delle scarpe non scivolose, ma nel caso fosse troppo faticoso ti invitiamo a comprare per pochi euro un passaggio con i fuoristrada fino in cima.

Wied il-Ghasri

Wied il-Ghasri è sicuramente nella lista dei posti più belli dell’isola di Gozo e probabilmente dell’intero arcipelago maltese. Questo canyon lungo decine di metri penetra nell’isola fino a raggiungere una piccola spiaggia di ciottoli. Il contorno è molto suggestivo e l’acqua azzurra ti invita a fare snorkeling e immersioni. Sarai così intimidito dal silenzio di questa spiaggia di Gozo che avrai quasi timore a parlare per non rompere la pace che regna. È sconsigliato andarci quando il mare è molto mosso perché le onde che si incanalano nella gola tendono ad aumentare di velocità e a rendere pericoloso fare il bagno.

Il canyon di Wied il-Ghasri a Gozo, uno degli spettacoli della natura più belli di Malta

Come raggiungere Wied il-Ghasri?

È importante che trovi una mappa, perché arrivarci sarà abbastanza complicato. Puoi raggiungere il canyon a piedi da Marsalforn o da Ghasri, mentre se sei in macchina puoi parcheggiare sopra alla baia: solo una cinquantina di gradini ti separeranno dalla spiaggia e da qualche ora di silenzio e relax!

Mgarr ix-Xini

È stata scelta da Angelina Jolie come location per il suo primo film da regista By The Sea in cui recita insieme al marito Brad Pitt, ti basta per immaginarti la bellezza di questo luogo? Si tratta di un largo fiordo naturale che rientra fino a una piccola spiaggia di sassi frequentata d’estate principalmente dai gozitani. Viene considerato uno dei paradisi di Malta per i sub per le acqua critalline e perché anni fa è stata fatta affondare una nave apposta come parco subacqueo. Il nostro consiglio è di passarci anche in inverno e fermarvi a prendere un drink al bar della spiaggia, proverete una sensazione di quiete incredibile.

La spiaggia nascosta di Mgarr ix-Xini a Gozo, dove Angelina Jolie e Brad Pitt hanno interpretato By The Sea

Come arrivare a Mgarr ix-Xini?

Alla fine di Ghajnsielem prendi a sinistra la seconda rotonda e segui le indicazioni che, anche se un po’ confuse, ti porteranno fino al parcheggio della spiaggia attraverso strade panoramiche molto strette.

Xatt l-Ahmar

A due passi da Ghajnsielem e dal porto di Mgarr e sotto il forte di Chambray si trova una baia  frequentata esclusivamente da maltesi, specialmente i ragazzini del paese che vengono qui a giocare durante i mesi estivi e a fare infiniti tuffi dalla piattaforma artificiale. Devi assolutamente passare di qua se vuoi fare uno studio antropologico sui comportamenti dei gozitani o se sei un amante delle immersioni, dal momento che a poche decine di metri dalla riva si trovano due relitti di navi militari volontariamente affondate per creare un’attrazione per i sub.

Xatt l-Ahmar, la spiaggia di Gozo più frequentata dai maltesi

Come arrivare a Xatt l-Ahmar?

Dopo essere sceso dal traghetto in arrivo da Cirkewwa, segui la strada principale e prendi la seconda strada a sinistra dopo la rotonda in cima alla salita. Da qui troverai dei piccoli cartelli che ti porteranno fino al parcheggio della spiaggia.

 

Malta è piena di sorprese e siamo sicuri che in futuro troveremo altre spiagge o baie da aggiungere a questa lista. Se ne hai qualcuna che non abbiamo citato, scrivicelo nei commenti, sarà utile per gli altri viaggiatori in futuro!

Tags from the story
, ,

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *